Residenza comunitaria per anziani autosufficienti "Villa Egle"

Via M. Buonarroti, 10 Vaiano (PO)
tel. / fax 0574 988759
345 2532076 coordinatrice sig.ra Patrizia De Donà


patrizia.dedona@alicecoop.it

Villa Egle è una comunità residenziale a carattere familiare per anziani fragili, soli o in coppia, autosufficienti, ai quali si offre la possibilità di continuare a condurre una vita autonoma in un ambiente vigilato e protetto. L'ospitalità può essere di medio-lungo periodo, rivalutata e riconsiderata in progress o temporanea, cioè limitata a periodi brevi.

Gli ospiti per un massimo di 8, vengono accolti in confortevoli camere singole (o doppie per eventuali coppie).

Nelle ore diurne viene assicurato, da personale debitamente formato, un efficiente servizio di conduzione della casa, integrato, laddove necessario, da interventi personalizzati di assistenza di base quale supporto al mantenimento delle condizioni di autosufficienza. Ciascun ospite, nel rispetto delle proprie capacità e competenze, partecipa in modo attivo alla vita comunitaria contribuendo al buon andamento della gestione della struttura. Durante le ore notturne è attivo il numero diretto con l'operatore reperibile che interverrà immediatamente in caso di chiamata da parte degli ospiti. I residenti godono della più ampia libertà di movimento all'interno e all'esterno della villa, mantengono le proprie relazioni sociali e abitudini di vita e possono ricevere le visite di parenti e amici in qualsiasi momento della giornata.

LA STRUTTURA

La villa è disposta su due piani, ciascuno dei quali offre ampi e gradevoli spazi per le attività comuni. E' presente una pedana ascensore per accedere al piano superiore e non ci sono barriere architettoniche. Ciascun ospite dispone di una camera singola confortevole e personalizzabile. Al primo piano della villa si trova una grande terrazza panoramica e intorno un ampio giardino opportunamente curato con percorsi agevolati da comodi corrimano.

FINALITA' E OBIETTIVI

Il servizio intende:

  • prevenire ricoveri improprim in servizi di residenzialità permenente necessari solo in caso di maggiore gravità delle condizioni psicofisiche di un soggetto anziano.
  • prevenire o rimediare a situazioni di solitudine che possono essere compromissorie della condizione di benessere psicofisico.

Il servizio si pone l'obiettivo di:

  1. realizzare nell'ambito del panorama di offerta di servizi di tipo socio-sanitario assistenziale una risposta di servizio a bassa intensità assistenziale che favorisca il mantenimento di competenze e capacità individuali, superando fragilità lievi e solitudine.
  2. offire, di fronte ad una popolazione anziana sempre più sola, un modello di servizio che permetta di condividere con altri la propria condizione di vita, mantenendo il più possibile consuetudini e reti sociali.
  3. modulare gli interventi all'interno del servizio sulle necessità dei singoli, in modo tale da intercettare il bisogno alla sua origine evitando l'innesco di un peggioramento delle condizioni psicofisiche.
  4. contenere le rette per offrire pari opportunità di accesso a persone anziane con differenti fasce di reddito.

Le prestazioni garantite

  • concessione in uso della stanza assegnata e dei relativi arredi
  • pulizia dell'alloggio quotidiana
  • fruizione degli spazi comuni
  • servizio di assistenza di base
  • servizi "condominiali" (pulizie, riordino e igiene dell'abitazione, manutenzioni etc.)
  • servizio pasti
  • servizio lavanderia
  • periodiche attività di socializzazione e animazione.

MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO

L'accesso al servizio avviene attraverso la presentazione di:

  • domanda su apposito modulo da ritirare presso villa stessa o rivolgendosi alla coordinatrice del servizio
  • certificato del medico di base su un modulo da ritirare presso la villa da cui risulta che il richiedente non sia affetto da malattie infettive in atto e da turbe psichiche/comportamentali che non lo rendono idoneo alla vita comunitaria e ne  certifichi il livello di autosufficienza.
  • certificato, a carico del richiedente, di un medico geriatra della ASL che certifichi il livello di autosufficienza.
  • copia di documento personale di riconoscimento munito di fotografia
  • codice fiscale
  • copia di tessera sanitaria o altro documento equivalente.

  • Il giardino della struttura

  • Panorama di Vaiano visto da Villa Egle

  • Un angolo del giardino

  • Scorcio panoramico dal terrazzo