• Assetto societario e organizzativo

"Trovarsi insieme è un inizio, restare insieme un progresso … lavorare insieme un successo".
H. Ford

Alice è una cooperativa sociale onlus, aderente a Legacoop, di tipo A e B e svolge tutte le attività relative alla progettazione e gestione di servizi socio-assistenziali, socio-sanitari, educativi e culturali e anche di attività produttive per l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, ai sensi della L.381/91. Tali servizi sono erogati in tutta la provincia di Prato e in alcuni Comuni dell’area metropolitana, in collaborazione con gli Enti pubblici, l’associazionismo locale e le Agenzie del territorio. Gli organi della cooperativa sono:

  • l’Assemblea dei soci
  • il Consiglio di amministrazione
  • il Collegio sindacale
  • la Direzione


Assemblea dei soci

E’ l’organo sovrano di Alice che delibera in sede ordinaria e straordinaria. Hanno diritto di voto tutti i soci iscritti al libro soci da almeno tre mesi. Ogni socio ha diritto a un unico voto qualunque sia il capitale sociale sottoscritto. I soci della Cooperativa Alice sono soci lavoratori o soci volontari. Questi ultimi sono coloro che prestano la loro attività gratuitamente. I soci volontari sono iscritti in un’apposita sezione del libro soci, il loro numero non può comunque superare la metà del numero complessivo dei soci. Non sono presenti in Cooperativa né soci sovventori né soci speciali, comunque previsti dallo statuto.


Consiglio di Amministrazione

E’ eletto dall’Assemblea dei soci, resta in carica tre anni, è composto da sette membri (lo Statuto prevede che sia formato da un minimo di 3 a un massimo di 9 consiglieri) ed è espressione dell’intera base sociale. Ad esso compete, secondo quanto previsto dallo Statuto Sociale, l’assolvimento dei compiti quali le decisioni in merito alla politica commerciale, alle strategie di ricerca e sviluppo, all’attuazione di scopi sociali e alle attività riguardanti l’emanazione di piani finanziari. Il CdA elegge il Presidente e il Vice Presidente e nomina i membri della Direzione.

E’ stato rinnovato nel corso del 2019 ed è composto da:

Gianna Mura (Presidente)

Eleonora Sasso (Vice Presidente)

Tiziana Baglio (Consigliera)

Daniele Cipriani (Consigliera)

Monica Nardi (Consigliera)

Nadia Giani (Consigliera)

Francesca Ranaldi (Consigliera)


Collegio sindacale

E’ eletto dall’assemblea dei soci. A esso spetta il compito di vigilare sull’amministrazione della società, affinché essa avvenga nel rispetto dei vincoli legali e statutari, dei regolamenti e delle deliberazioni sociali. Il collegio sindacale è formato da tre professionisti esterni.

E' composto da:

Vladimiro D'Agostino (Presidente),

David Ceni (Sindaco effettivo), Nicola Liguori (Sindaco effettivo).


Direzione

Non un singolo ma un organo collegiale e consultivo. Una scelta precisa quella di non riunire in un’unica figura la Presidenza e la Direzione per garantire stabilità e un maggiore controllo dell’andamento della struttura attraverso il confronto libero e aperto. La Direzione, infatti, si riunisce settimanalmente ed è composta da: Presidente, Vicepresidente e Responsabili di funzione (Amministrazione, Gestione, Commerciale, Risorse Umane).

La Direzione ha la funzione di mettere in atto gli indirizzi del Consiglio di Amministrazione. Garantisce il funzionamento generale di tutta la struttura operativa, interna ed esterna, l’erogazione dei servizi ed il rispetto delle normative, promuovendo lo sviluppo della cooperativa.

La Direzione definisce e assegna i compiti e le responsabilità necessarie al conseguimento degli obiettivi. Definisce inoltre le modalità attraverso le quali le diverse funzioni comunicano tra loro, per permettere la realizzazione dei processi.


Struttura organizzativa

L’organizzazione di Alice cooperativa sociale onlus è improntata ai principi di competenza, collegialità, dell’agire cooperativo, della trasparenza, del miglioramento continuo.

L’organizzazione aziendale di Alice è improntata sulla “cultura” dei processi inseriti all’interno del “Sistema Qualità UNI EN ISO 9001:2015.

Nei nostri percorsi di certificazione, iniziati nel 2003, abbiamo individuato parametri di misurazione della qualità già a partire dagli aspetti organizzativi e di management per poi impostare e implementare il sistema nei processi di erogazione dei servizi.

L'assetto organizzativo è rappresentato del seguente organigramma:





Gruppi omogenei di servizi (per tipologia o utenza) generano un’area produttiva presidiata da un responsabile (R.A.P. Responsabile Area Produttiva) che si pone come figura cardine e ponte tra i servizi e la Direzione:


Aree

Responsabile Area Produttiva

Anziani

Cipriani Daniele

Prima infanzia e Minori

Giorgetti Sara

Salute Mentale, Disabilità e Centro specialistico "L'Albero Bianco"

Giani Nadia

Donne e Migranti

Ranaldi Francesca

Inclusione socio-lavorativa di soggetti svantaggiati

Drovandi Francesca

Ricerca, Formazione e Sviluppo

Di Mattia Paolo






Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK